Logo_Gamindo_Horizontal_White

Il flow nei videogiochi

Cos’è e perché è importante all’interno dei videogame

stato-di-flow-nei-videogiochi-gamindo

Gaming | 27-04-2023

Il concetto di flow: spiegazione

Il “flow” è un concetto sviluppato dallo psicologo Mihály Csikszentmihályi che descrive uno stato di coscienza in cui una persona viene totalmente assorbita da una determinata attività, raggiungendo una condizione di massima performance e concentrazione.

Questo stato mentale viene definito come “flusso” o flow, ed è un’esperienza unica caratterizzata da focalizzazione sull’obiettivo, forte motivazione e sensazione di felicità. All’interno dei videogiochi, il concetto di flow è fondamentale per creare un’esperienza profondamente coinvolgente e accattivante per i gamer.

Come potrai aver capito dal grafico, il flow è una questione di equilibrio: c’è infatti la necessità di bilanciare il livello di difficoltà di un compito con il livello di abilità del giocatore!

Un livello di difficoltà troppo alto per le tue abilità genera ansia, rabbia, frustrazione, rinuncia. Immagina di iniziare un nuovo videogioco di cui non sai le regole al livello esperto. Probabilmente dopo 10 partite in cui continui a perdere inizierai a provare una di queste sensazioni e non avrai più voglia di giocare.

Un livello di difficoltà troppo basso rispetto alle tue capacità, invece, genera noia e apatia. Puoi provare queste sensazioni se sei solito a giocare ad un videogioco in maniera sfidante e, al contrario di prima, ti ritrovi a giocare al livello esordiente.

I vantaggi derivanti dallo stato di flusso

Ecco alcuni dei benefici che l’esperienza di flow porta ai giocatori:

  1. Coinvolgimento profondo: quando un giocatore si immerge in uno stato di flow mentre gioca a un videogioco, entra in una dimensione di coinvolgimento profondo, che lo porta a dimenticare il tempo e tutto il resto attorno a lui.
    Questo livello di immersione consente al giocatore di godersi a tutto tondo l’esperienza della partita, assorbendo tutti gli stimoli provenienti dal gioco senza distrazioni. Ad esempio, se stai giocando ad un videogioco di gare automobilistiche (come il nostro adorato Crash Team Racing qui sotto), quasi sicuramente ti concentrerai solo sulla strada, sulle manovre e sul tagliare il traguardo per primo, dimenticando tutto il resto.

 

  1. Maggiore motivazione: durante lo stato di flow l’esperienza diventa interessante, sfidante e motivante. La passione e la motivazione convogliate da questo stato mentale ti portano a giocare per un periodo di tempo più lungo e a impegnarti maggiormente durante il gioco. Ad esempio, un bravo game designer potrebbe creare un gioco di avventura in cui il giocatore deve completare molteplici obiettivi per raggiungere la fine della partita, dove ad ogni livello l’asticella delle abilità e delle difficoltà viene leggermente alzata. Questo renderà il gioco sfidante ed appagante.

 

  1. Sensazione di successo: la dimensione psicologica del “flusso”, abbinata all’avanzamento nel gioco, trasmette ai giocatori una forte sensazione di contentezza nel raggiungimento degli obiettivi. Questo può portare a una maggiore soddisfazione e ad uno stato di felicità personale, rendendo il gioco un’esperienza estremamente positiva. 

In sintesi, il concetto di flow nei videogiochi è fondamentale per creare un’esperienza di gioco coinvolgente e motivante. 

Infatti, i game designer devono tenere conto di questo aspetto quando sviluppano la struttura di un videogame, al fine di fornire agli utenti un’esperienza soddisfacente.

Nei videogiochi brandizzati che sviluppiamo, questo concetto è più importante che mai. Proprio grazie allo stato di flow, gli utenti si divertono giocando e sono coinvolti in prima persona nell’esperienza pensata dal brand. In questo caso la focalizzazione sui contenuti del gameplay è massima e l’esposizione al brand è vissuta in maniera proattiva e positiva.

Coinvolgimento, attenzione e divertimento sono il mix che caratterizza i nostri advergame!

Condividi

Leggi anche

HR gamification al servizio della formazione

HR gamification al servizio della formazione

HR gamification sembra un brutto termine ma in realtà non lo è. Fidati.

Il gaming nelle attività di team building

Il gaming nelle attività di team building

Insomma, non la solita escape room o il classico gioco di squadra.

Coinvolgere i dipendenti in azienda con un advergame

Coinvolgere i dipendenti in azienda con un advergame

Employee engagement e videogiochi vanno a braccetto.

Corso di cyber security awareness: come sceglierlo

Corso di cyber security awareness: come sceglierlo

Corso di cyber security awareness? Ce lo abbiamo.

© Ofree Srl

Via E. Reginato 85, 31100 Treviso ITALY | VAT number 04982720262 © All Rights Reserved.